Conferenza Elisabetta Frezza sul gender

Discussioni non legate agli argomenti specifici di Gruppi Uniti
Stoccolma
Posts in topic: 1
Messaggi: 108
Iscritto il: 30 ago 2017, 18:56
Città: Svezia

Conferenza Elisabetta Frezza sul gender

#1

Messaggio da Stoccolma » 24 ago 2017, 22:43

Conferenza Elisabetta Frezza - Padova, 2015

https://youtu.be/Fu-K4sj1cho



Eva.Martini
Staff GruppiUniti.it
Posts in topic: 10
Messaggi: 776
Iscritto il: 7 ago 2017, 23:53
Città: Schio Vicenza

#2

Messaggio da Eva.Martini » 2 ott 2017, 11:20

Personalmente non sono assolutamente contraria a persone con indirizzi sessuali diversi dall'essere etero. Detto ciò sono comunque contraria a come il DDL "la buona scuola" di Renzie vorrà impartire il concetto di gender nelle scuole. (in sede di verifica) Sono contro i pederasta e i pedofili e contro chi insinua teorie sessuali fuorvianti. Sono contraria ai fumetti durante educazione sessuale dove si vedono ragazzi che si masturbano e viene spiegato come si fa. (si vede nel video) Sono contraria alle bambole dal corpo femminile che presentano il fallo. Sono contraria a tutto quanto questo verrà insegnato nella scuola come previsto dal Miur. (? Sto cercando di documentarmi e capire se sarà così, come descritto nel video) Sto dalla parte della normalità se non si fosse capito. Né l'estremismo di associazioni bacchettone né l'estremismo di associazioni pederaste. La normalità che comprende l'ovvio riconoscimento dei diritti umani di tutti, del rispetto. E in questa cerchia ovvia, secondo il mio personalissimo parere) non rientrano i pedofili, i pederasta, tutti coloro che perseguono la finalità di fuorviare con teorie sessuali astruse i poveri bambini in età scolare e prescolare, che risultano le vittime di queste menti malate. Mi auguro che "la buona scuola" di Renzi non comprenda tutto ciò.

Eva Martini

Aggiungo un link: http://www.milanotoday.it/speciale/stra ... donna.html

Forse iniziare a giocare così non è il massimo, ma potrei sbagliarmi. Continuo ad informarmi in merito.



Diegograndi
Staff GruppiUniti.it
Posts in topic: 2
Messaggi: 31
Iscritto il: 24 ago 2017, 8:15
Città: Valsamoggia

#3

Messaggio da Diegograndi » 2 ott 2017, 12:24

https://youtu.be/OQs2xFvCODI
Elaborazione di Fusaro...



Eva.Martini
Staff GruppiUniti.it
Posts in topic: 10
Messaggi: 776
Iscritto il: 7 ago 2017, 23:53
Città: Schio Vicenza

#4

Messaggio da Eva.Martini » 2 ott 2017, 13:47

Davvero molto interessante questa spiegazione, con la quale mi trovo in accordo, grazie Diego



Diegograndi
Staff GruppiUniti.it
Posts in topic: 2
Messaggi: 31
Iscritto il: 24 ago 2017, 8:15
Città: Valsamoggia

#5

Messaggio da Diegograndi » 3 ott 2017, 10:50

IMG_4222.JPG
IMG_4222.JPG (926 KiB) Visto 356 volte
IMG_4221.JPG
IMG_4221.JPG (1019.64 KiB) Visto 356 volte
IMG_4220.JPG
IMG_4220.JPG (785.07 KiB) Visto 356 volte
IMG_4219.JPG
IMG_4219.JPG (615.51 KiB) Visto 356 volte
Distribuzione nelle scuole della provincia Bolognese, a partire dalle scuole materne.



Eva.Martini
Staff GruppiUniti.it
Posts in topic: 10
Messaggi: 776
Iscritto il: 7 ago 2017, 23:53
Città: Schio Vicenza

#6

Messaggio da Eva.Martini » 3 ott 2017, 11:04

Grazie Diego per il contributo. A mio avviso è inconcepibile.



Avatar utente
GiuliaOhana
Staff GruppiUniti.it
Posts in topic: 1
Messaggi: 373
Iscritto il: 10 ago 2017, 14:51
Città: Angera

#7

Messaggio da GiuliaOhana » 4 ott 2017, 13:26

Ebbene eccomi qui, prima di esprimermi vorrei fare una premessa.

Sono da sempre una persa molto rispettosa.
Per me l'amore non ha limiti. Se due donne, due uomini si amano per me non è mai stato ne sarà mai un problema. Più di una volta ho sostenuto che è giusto esprimere il proprio essere, la propria natura per vivere al meglio la propria vita ed essere felici.

Detto questo però trovo che sia una mancanza assoluta di rispetto sia verso i nostri bambini che i ragazzi gay.
SI perchè loro passano per dei depravati e i nostri bambini vengono istigati ad avere un'etichetta sessuale impostata da ciò che si fa o viene detto a scuola.

Non so quale sia l'orientamento sessuale di mia figlia, non so se da grande amerà un uomo o una donna ma sono sicura di una cosa.

Non sta alla scuola metter bocca su quello che diventerà mia figlia.

Sono d'accordo alla lettura di favole dove i personaggi sono omosessuali, è giusto che i bambini comprendano che esistono altre forme d'amore oltre a quello che la mamma prova verso il papà.

Sembra proprio che vogliano le future generazioni confuse sull'identità sessuale, iperintossicate e incapaci di procreare... che davvero vogliano sterminarci?
Inizio a chiedermelo


L’energia è sempre in movimento verso l’esterno o verso l’interno. Non può mai restare ferma, tutto si sta muovendo in qualche modo.
Seguimi sul mio Blog http://mysweetohana.blogspot.it/
Mamma, Doula, Consulente allattamento

Eva.Martini
Staff GruppiUniti.it
Posts in topic: 10
Messaggi: 776
Iscritto il: 7 ago 2017, 23:53
Città: Schio Vicenza

#8

Messaggio da Eva.Martini » 4 ott 2017, 22:45

Aggiungo testo:

Ufficio Regionale per l'Europa dell'OMS e BZgA
Standard per l'Educazione Sessuale in Europa
Quadro di riferimento per responsabili delle politiche,
autorità scolastiche e sanitarie,
specialisti



Sembra essere adesso introvabile, in oltre sembra essere stato smentito dal Miur con due circolari. Stiamo verificando
GENDER OMS.pdf
(1.79 MiB) Scaricato 8 volte



AnnaHonami
Staff GruppiUniti.it
Posts in topic: 1
Messaggi: 1
Iscritto il: 4 ott 2017, 23:01
Città: Vicenza

#9

Messaggio da AnnaHonami » 4 ott 2017, 23:25

Fondo due post che ho portato in conversazione in una chat del Vicentino:

Per quanto mi riguarda sono d'accordo con tutte le libertà di scelta e le autodeterminazioni, come col fatto che ci debba essere scelta del genitore se far partecipare o meno a questi percossi il proprio figlio, esattamente come ci dev'essere libertà di scelta per l'insegnamento della religione.
Però, proprio per questo, davvero: cercate "masturbazione infantile oms" e vedrete che queste disposizioni NON ci sono nel sito dell'oms. È dal 2015 che se ne parla. Il miur ha fatto almeno 2 circolari per smentire che faccia parte dei programmi. Devo ancora scaricarmi e studiare questo ddl, ma dubito che nei programmi DAVVERO ci sia la masturbazione infantile o la spinta a mettere in dubbio i propri orientamenti sessuali.
Quella di "gender" è una teoria che indica semplicemente l'appartenenza al proprio genere (gender in inglese), in una serie di studi che miravano ad individuare le caratteristiche proprie di ciascun sesso, coi significati socioculturali attribuiti all'essere donna piuttosto che uomo, e che ha contribuito al pensiero Femminista degli anni 60 e 70.
La "teoria del gender", invece, è successiva. È altro. Perché rappresenta la paura in ambito cattolico che parlare di genere, appartenenza al genere e rispetto per sé e per ciò che si sente di essere, possa mettere in crisi il concetto di famiglia tradizionale.
Tutte le polemiche che ruotano attorno al ddl sono inferenze e deduzioni che non hanno fondamento visto che nel ddl si parla di "affettività e prevenzione del bullismo o prevenzione della violenza sulle donne" (che è altro da quanto si paventa).
Senza considerare che così come non puoi convincere un gay ad essere etero, altrettanto non puoi convincere un etero a essere gay. Ognuno è esattamente ciò che è. Lo può affermare o negare, resta ciò che è. E quello che il ddl eventualmente ammette è la tolleranza, cosa che trovo (sempre eventualmente) civile.
Detto questo: questa faccenda era una bufala nel 2015, ai tempi delle sentinelle in piedi, e ritengo lo sia tuttora (verificate nel sito Oms). Perché deve tornare a fare capolino? Probabilmente per spezzare il nostro fronte e farci deconcentrare dal problema vaccini, dove abbiamo già tanto da studiare su questo argomento. E un obiettivo importante da raggiungere.
Per quanto mi riguarda, se scoprissi che il ddl davvero prevede masturbazione infantile entrerei anch'io nei gruppi per rovesciarlo.

Cerco ora su Internet, seguendo una conversazione in una chat. Cerco "avvocato Amato gender" e il primo link è questo http://it.radiovaticana.va/news/2014/09 ... o_/1106859.
Leggo e trovo che parlano, come dicevo sopra, di masturbazione infantile. Ma con quali documenti? Vi ripeto: controllate le fonti. Ho visto con i miei occhi il testo che suddivide gli interventi educativi per fasce d'età, ancora nel 2015 (il link è del 2014)
[ed aggiungo, è il documento inserito poco fa da Eva. Che mi ha scandalizzato allora e che trovo ancora agghiacciante, se si dimostra vero]
Certo, quel documento riporta il logo dell'OMS. Ma chiunque di noi può produrre un documento del genere e metterci il logo di quel che vuole e metterlo in Internet. Allora per scrupolo ho controllato nel sito dell'OMS (di nuovo poco fa). E non ho trovato nulla del genere! Il "documento" appare essere un falso, una bufala. Prima di credere a quel che gira in Internet e farci venire mal di pancia inutili, è importante verificare le fonti. Citare un documento che non è accreditato non è documentare seriamente le proprie posizioni. E ripeto: quel documento non esiste. È creato e diffuso da qualcuno che vuole fomentare l'omofobia, non certo dell'OMS.
Cioè: l'OMS (organizzazione *mondiale* della sanità) non ha ancora sconfitto l'infibulazione, e in quei paesi porta addirittura la masturbazione? Non è credibile.
Poi, se volete, pensate che questo sia comunque vero.
Altra cosa: trovo l'omofobia, come tutte le forme di intolleranza, una pregiudizio triste. Costringere una persona ad essere ciò che non è, a pensare come un altro vuole, è esattamente quello che non vorremmo nessuno facesse a noi o ai nostri cari. Ma dal dire che si vuole combattere l'omofobia al dire che si vuole convertire la popolazione al sentirsi gay ne passa! (A parte che non è né la famiglia in cui si vive né l'educazione che si riceve a determinare il proprio orientamento sessuale. Altrimenti le famiglie etero avrebbero solo figli etero, no? Ma i gay non nascono per meiosi o partenogenesi. Sono figli nostri cresciuti nelle nostre famiglie).

Come ho già detto ad Eva, se trovassi riscontro sicuro che vogliano toccare i bimbi a scuola, o parlare loro di masturbazione all'infanzia e primaria, o altre nefandezze del genere, in quel caso mi aggiungo anch'io alla lotta.
Se invece la questione fosse "solo" di insegnare la tolleranza verso chi è diverso, e capisco che a qualcuno può dar fastidio, ma per me andrebbe bene.

Continuiamo a cercare e a voler capire cosa sta davvero succedendo. Grazie ad Eva e a chi contribuirà per fare chiarezza



Eva.Martini
Staff GruppiUniti.it
Posts in topic: 10
Messaggi: 776
Iscritto il: 7 ago 2017, 23:53
Città: Schio Vicenza

#10

Messaggio da Eva.Martini » 6 ott 2017, 6:03

Per chi volesse ascoltare ci sarà una conferenza sull'argomento:
IMG-20171004-WA0031.jpg
IMG-20171004-WA0031.jpg (211.55 KiB) Visto 328 volte



Rispondi

Torna a “Il Bar”