2016.05.25 TORINO Bimba muore a 2 mesi, vaccinata il giorno precedente

raccolta di articoli di stampa che riportano a casi di sospetta (o insabbiata o confermata) correlazione con i vaccini
Rispondi
mauro76
Posts in topic: 1
Messaggi: 45
Iscritto il: 8 ago 2017, 20:30

2016.05.25 TORINO Bimba muore a 2 mesi, vaccinata il giorno precedente

#1

Messaggio da mauro76 » 21 set 2017, 13:36

LA STAMPA

Bimba MUORE a 2 mesi DOPO IL VACCINO
G2GFZNKL3384-kKdB-U1080438923423lFF-1024x576@LaStampa.it.jpg
G2GFZNKL3384-kKdB-U1080438923423lFF-1024x576@LaStampa.it.jpg (77.21 KiB) Visto 338 volte

L’ha trovata morta la madre nella culla, poco dopo l’ultima poppata. Nonostante i tentativi di rianimazione da parte dei medici e degli infermieri del 118 non c’è stato nulla da fare per una neonata di 2 mesi, di origini nigeriane ma nata a Torino, ospite di una comunità per rifugiati a Lemie, nelle Valli di Lanzo.
La tragedia è avvenuta poco dopo le 6,30. Per dare una spiegazione si attende l’esito dell’autopsia disposta dalla procura di Ivrea. Il fascicolo è stato affidato al pm Giuseppe Drammis. Il cadavere della piccola è stato trasportato nelle camere mortuarie dell’ospedale di Lanzo, a disposizione della magistratura.

Ieri la bambina era stata sottoposta al ciclo primario di vaccinazione, l’esavalente anti-pneumococco e anti-rota virus. Pur non essendoci al momento alcuna prova che dimostri la relazione causa-effetto tra vaccino e decesso l’Asl To4 ha sostituito in via precauzionale i lotti, senza interrompere però le vaccinazioni. Decisione assunta autonomamente dall’azienda sanitaria rispetto alle procedure standard, sulla base di una logica prudenziale. La correlazione temporale (meno di 24 ore dalla somministrazione) fa infatti attivare d’ufficio la procedura della segnalazione di evento avverso alla vaccinazione. Le verifiche in questione sono già state poste in essere dal Seremi, con esito negativo: non si è registrato alcun altro episodio analogo. Pertanto ora si attende l’esito dell’autopsia. Fra le ipotesi sulle cause della morte rimane anche la Sids, la sindrome di morte improvvisa del lattante che in Italia uccide circa 300 neonati l’anno.

Link fonte originale



Rispondi

Torna a “Casi SOSPETTI”